Boccadasse

un villaggio di pescatori ...nella città

Ogni Mercoledi, Sabato e Domenica da Maggio a Settembre

Il villaggio di Boccadasse è un antico e suggestivo borgo di pescatori, posto nell’immediato levante della città. Deve il suo nome alla forma dell’insenatura, che dall’alto sembra una bocca d’asino in genovese “bocca d’ase” . L’antico borgo ha un fascino particolare: le sue vecchie case, le piccole stradine, la spiaggetta,  dove si trovano ancora vecchi pescatori  che riparano le reti,  hanno ispirato poeti e cantautori genovesi come  Fabrizio De Andrè che qui compose la famosa canzone “Creuza de Ma”. Una piacevole tradizione genovese è raggiungere Boccadasse per gustare dell’ottimo gelato e soprattutto quello alla “pànera”,  inconfondibile semifreddo al caffè, tipicamente genovese, già noto a partire dal XVIII,  dall’impareggiabile sapore di cappuccino.

Ore 15,00 partenza da Piazza Caricamento difronte Acquario con il bus panoramico scoperto per Boccadasse, posto al termine della panoramica Corso Italia, affacciata sul mare. Durante il percorso potremo ascoltare, con gli auricolari in sei lingue, la descrizione di questo splendido quartiere del levante città.

Sosta per una passeggiata nel borgo con possibilità di gustare il buon gelato artigianale.

Percorrendo poi la zona residenziale di Albaro e delle sue Ville, rientro alle ore 17.00 in Piazza Caricamento.

Quota ¤ 15,00

Bambino gratis (sino a 12 anni) ogni adulto pagante

Comprende: giro città con pullman scoperto
(descrizione città e villaggio di Boccadasse e Albaro)
Sosta a Boccadasse

Durata del tour: 1 ora e 45 minuti
Frequenza: da Maggio a Settembre ogni Mercoledì e Sabato e Domenica
E' necessaria la prenotazione
Quote speciali per Gruppi tutto l'anno

Boccadasse diurna